ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER SCHOLL  

Riflessologia
plantare

 
Il massaggio del benessere e del relax! La pianta del piede è il centro di una straordinaria quantità di terminazioni nervose che non è sempre possibile sollecitare camminando a piedi nudi. Ecco che la riflessologia plantare può venire in nostro aiuto.
Che cos’è?

Si tratta di una particolare tecnica di massaggio che si basa
sulla stimolazione di specifici punti sul piede che sarebbero
collegati a determinati organi, secondo una mappa precisa
che rispecchia l'intero corpo umano.

A cosa serve?

La riflessologia plantare può aiutare a ristabilire la funzionalità degli organi, a riportare l’equilibrio psicofisico, a disintossicare e a sciogliere la tensione nervosa e muscolare. È indicata soprattutto quando i disturbi, fisici ed emotivi, sono causati da ansia e stress.

Come si svolge una seduta?

Una seduta di riflessologia dura all’incirca un’ora e si svolge con il paziente comodamente sdraiato su un lettino da massaggio, con la testa leggermente sollevata. Il terapista preme con i pollici su determinate zone del piede secondo una tecnica ben precisa e seguendo la mappa delle zone riflesse.

Quante sedute sono necessarie?

La decisione spetta al terapista, che si baserà sul tipo di disturbi del paziente. In genere è consigliato un minimo di 5-6 sedute con cadenza settimanale per ottenere risultati apprezzabili.

Il risultato?

Una maggiore energia vitale e una sensazione di piacevole relax che si riflette su tutto il corpo!